×
40 min Facile

Prodotto consigliato

Prodotto consigliato

È più casereccia, ricorda il piacere autentico delle ricette di campagna perché mantiene tutte le caratteristiche del pomodoro fresco, incluse bucce e semi. La consistenza unica e tipicamente casalinga dei pomodori freschi scottati, pelati e passati, lasciando una gustosa polpa finissima, per assaporare salse, pizze e bruschette o come base per le ricette più tradizionali.

SCOPRI
40 min
Tempo di preparazione
Facile
Difficoltà
Ingredienti per
Ingredienti
Passata Rustica 700g 3 cucchiai
Acqua o brodo vegetaleq.b.
Cannella1/2 cucchiaino
Cipolla bianca1
Olio extravergine d’olivaq.b.
Pane secco ammollato400 gr
Pangrattatoq.b.
Paprika dolce1 cucchiaino
Parmigiano grattugiatoq.b.
Pepeq.b.
Pugno di prezzemolo tritato1
Saleq.b.
Uovo1
Zucchine6
Preparazione

Per prima cosa lavate bene le zucchine, tagliatele a metà (o in tre, a seconda della lunghezza della zucchina) e svuotatele con l’aiuto di un coltello o dell’apposito attrezzo. Preparate un soffritto con la cipolla e circa 3 cucchiai d’olio, poi unite la Passata Classica Pomì al soffritto.

Nel frattempo, mescolate in una ciotola tutti gli ingredienti del ripieno: cipolla, pane ammollato, uovo, parmigiano e pangrattato (se occorre), spezie e prezzemolo. Impastate bene questi ingredienti con le mani per ottenere un impasto di consistenza simile a quella della carne trita per polpette: potete aggiungere un uovo in più per amalgamare, del pangrattato per rassodare, se necessario.

Riempite le zucchine con il composto così ottenuto, senza esagerare perchè in cottura il ripieno tende a crescere un po’ di volume. Se avanzasse del ripieno, potete fare qualche polpettina e cuocerla insieme alle zucchine. A questo punto disponete le zucchine dentro alla pentola col sugo e aggiungete acqua (o brodo) sufficiente a coprire le zucchine.

Fate cuocere le zucchine a fuoco lento per circa 3/4 d’ora col coperchio, poi togliete il coperchio e fate asciugare un po’ il sugo perchè si addensi. Servite le zucchine ripiene ben calde, accompagnandole magari con del riso pilaf.

Download Pdf

RICETTE

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE