×

Detox per l'estate: la verità sulle diete restrittive

In vista dell’estate si moltiplicano le proposte detox per purificare l’organismo, rinforzare le difese per affrontare il cambio di stagione e soprattutto ritrovare il peso forma.
Prima di cimentarsi in qualsiasi dieta però, è opportuno fare alcune considerazioni sulla propria costituzione, porsi obiettivi ragionevoli e soprattutto graduali, in modo che la dieta porti benefici a lunga durata.

Fra le tante diete detox, ci siamo soffermati a riflettere su quelle che propongono il digiuno per eliminare le tossine.
La prima considerazione da fare è che il nostro corpo è dotato di meccanismi perfetti per assolvere a questo compito: filtrare ed espellere tossine grazie ai reni, all’intestino, al fegato e ai polmoni. La seconda è che le diete drastiche che promettono di perdere peso in poco tempo possono nuocere alla nostra salute.

Ma quali possono essere le conseguenze delle diete molto restrittive?

#astenia e stanchezza
Il corpo è simile a una macchina: affinché possa “funzionare” bene, va nutrito.
Diversamente si può soffrire di stanchezza e letargia e, secondo i Nutrizionisti di Healthy Food Guide, anche di mal di testa e intestino pigro.

#perdita di forza ed efficacia
I muscoli e il cervello hanno bisogno di glucosio per funzionare in modo efficace, quindi non bisogna condannare i carboidrati, ma conoscerli per consumarne la giusta quantità-qualità, e mantenere la nostra riserva di energia.

#effetto yo yo
La dieta spesso porta con sé un senso di frustrazione, direttamente proporzionale al livello di rinuncia che comporta. Dopo una dieta restrittiva specialmente, è più facile riprendere i chili perduti, e a volte anche qualcosa di più.

Per la salute del corpo e dell’anima è forse più opportuno rivedere le proprie abitudini, abbandonare gradualmente quelle cattive e adottare sane abitudini alimentari quotidiane per fare bene alla salute, alla linea e alla propria autostima.

Leggi le nostre linee guida della scienza dell’alimentazione.