×

How to

LA DIETA ZERO-WASTE CHE SALVA IL PIANETA

È possibile nutrirsi in modo sano e allo stesso tempo sostenibile?  Non si tratta di una sfida insormontabile, basta ridare valore ad alcune consuetudini tramandate dai nostri nonni.

La dieta zero-waste che salva il pianeta

È possibile nutrirsi in modo sano e allo stesso tempo sostenibile? Secondo uno studio presentato a Oslo il 17 gennaio 2019 da Eat-Lancet, sì.

Quelle fornite dalla commissione Eat-Lancet - composta da più di 30 scienziati provenienti da ogni parte del mondo - sono una serie di linee guida per un regime alimentare capace di nutrire in modo sano, ma anche sostenibile per la Terra.

La salute è anche questione di alimentazione. E questo vale per noi e ancor più per il pianeta. Secondo le stime entro il 2050 la Terra ospiterà quasi 10 miliardi di persone. Trovare una dieta che tuteli anche l’ambiente è quindi una prerogativa fondamentale.

Quali sono dunque i suggerimenti del gruppo di esperti? L’analisi della commissione mostra prima di tutto la necessità di apportare miglioramenti nelle nostre pratiche di produzione e consumo alimentare.

Niente paura, non si tratta di sfide insormontabili. Tutti possiamo fare subito qualcosa, ridando valore ad alcune consuetudini tramandate dai nostri nonni.

Dieta Mediterranea

Vegetali, legumi e cereali integrali, senza demonizzare carne, pesce e latticini - se consumati con moderazione. Questa la base di partenza di un regime alimentare che promette di salvaguardare allo stesso tempo la salute e il pianeta. Una dieta fatta di ingredienti poveri, che predilige cibi leggeri, prodotti freschi e stagionali e concede saltuariamente pasti più ricchi ed elaborati.


In una parola, la cara vecchia dieta mediterranea, quella dei nostri nonni, uno dei regimi alimentari più sani ed equilibrati al mondo.

Cucina Zero-Waste

Quante volte, da piccoli, seduti a tavola nella cucina della nonna, ci siamo sentiti dire che bisognava finire il piatto perché il cibo non si butta via. Quante volte abbiamo osservato la nonna fare magie e trasformare il piatto del giorno prima in gustose ricette: polpette, polpettoni, frittate.


La cucina della nonna è la cucina sostenibile per eccellenza: rispetta le materie prime nella loro stagionalità e soprattutto non prescinde dal riconoscere sempre il giusto valore agli alimenti attraverso la buona pratica del recupero in cucina.

Scoprite le ricette del riuso per una cucina sostenibile!

GIORNALE

ALSO IN FOOD TRENDS

None

How to

Pomì Partecipa alla Tempi di Recupero Week

Le belle idee fioriscono in ogni dove. Qualcuna prende vita persino da ciò che spesso passa completamente inosservato: nasce dal riutilizzo del cibo avanzato, l’iniziativa Tempi di Recupero, ...

None

How to

Giornata Mondiale dell’Alimentazione: l'importanza della cucina del giorno dopo che valorizza gli avanzi

Anche quest’anno si celebra il 16 ottobre la Giornata Mondiale dell'Alimentazione. Un giorno per ricordare l'anniversario della nascita della FAO - Organizzazione delle Nazioni Unite per l'alimentazione e ...

None

How to

Lagom: la filosofia svedese per affrontare il rientro dalle vacanze

Gli svedesi prendono la vita con tranquillità, vivono in modo sostenibile a contatto con la natura. Un approccio che spesso anche noi adottiamo in vacanza, ma dimentichiamo in ...