Salute in cucina

Omega 3, dove, come e perché!

Omega 3, dove, come e perché!

Gli Omega 3 fanno parte dei cosiddetti “grassi buoni”, grassi essenziali che favoriscono l’attività cerebrale e molte funzioni vitali, prevenendo l’insorgenza di diverse patologie.

Le proprietà più note degli acidi grassi polinsaturi sono: combattere l’invecchiamento e abbassare il colesterolo, o meglio aumentare i livelli di colesterolo “buono” HDL (lipoproteine ad alta densità) e abbassare quelli di colesterolo “cattivo” LDL (lipoproteine a bassa densità).

Gli Omega 3 nello specifico riducono il rischio di artrite, malattie cardiovascolari, metaboliche e infiammatorie. Inoltre contengono due acidi grassi - DHA ed EPA - importanti perché favoriscono la trasmissione tra cellule cerebrali e sistema nervoso, la concentrazione e le difese immunitarie.

Il nostro organismo non è in grado di sintetizzarli (non li produce in autonomia), per cui possiamo assumere Omega 3 attraverso la dieta, in particolare mangiando il pesce fresco cosiddetto “grasso”, circa 3 volte a settimana.

Vegetariani e Vegani

Vegetariani, vegani e chi non consuma pesce possono arricchire la propria dieta con alghe, noci, fagioli, muscolo di grano, olio di lino, semi di lino, semi di zucca e soia.

La Società Scientifica di Nutrizione Vegetariana consiglia una o due porzioni di questi alimenti al giorno, nel caso delle noci ad esempio bastano 30 grammi.
Chiedete un consiglio personalizzato ad un Nutrizionista!

Dove trovate gli Omega 3

> alghe, ad esempio nori, kombu, wakame, spirulina
> molluschi quali aragoste, gamberi, granchi
> noci e semi oleosi come lino, chia
> salmone e pesce azzurro, come acciughe, aringhe, sardine, sgombro e tonno
> spinaci e altri ortaggi a foglia verde scuro
> uova fresche

 

X

We are social!

Pomì App

Ricette in rosso
per chi il pomodoro lo ama