×

News ed Eventi

POMÌ PARTECIPA ALLA ‘PIZZA DA RECORD’

Pomì parteciperà all’appuntamento più importante della settimana mondiale del Pomodoro ad Expo: sabato 20 giugno sarà realizzata una pizza record.

Pomì partecipa alla ‘PIZZA DA RECORD’

EXPO 2015 - SETTIMANA MONDIALE DEL POMODORO
Pomì PARTECIPA ALLA ‘PIZZA DA RECORD’
Sabato 20 giugno - lungo il Decumano di Expo

Pomì parteciperà all’appuntamento più importante della settimana mondiale del Pomodoro ad Expo: sabato 20 giugno sarà realizzata una pizza record. Un chilometro e mezzo di lunghezza per oltre 30mila tranci, 5 tonnellate di peso, cotta grazie a 5 forni mobili su una gigantesca teglia collocata lungo il Decumano di Expo 2015. L’evento, organizzato dall’associazione “Settimana mondiale del pomodoro”, tenterà ufficialmente di battere il Guinness dei primati.

Pomì, fra i maggiori sostenitori dell’iniziativa, non poteva mancare alla giornata dedicata al piatto italiano più conosciuto al mondo. Il marchio storico 100% italiano, di proprietà del Consorzio Casalasco del Pomodoro, rappresenta, infatti, la filiera del pomodoro ad Expo all’interno dello spazio Coldiretti nel Padiglione Italia e con la sua passata porta da sempre il sapore autentico dell’oro rosso made in Italy in oltre 50 Paesi in tutto il mondo: più del 60% della produzione a marchio Pomì e Pomito, infatti, è destinata ai mercati esteri in Europa, America settentrionale e centrale, Africa e Asia (medio ed estremo oriente).

Dal 1 giugno 2015, inoltre, Pomì partecipa all’Albero della Vita raccontando i valori cardine su cui si fonda la propria attività.
Qualità made in Italy, Sostenibilità certificata, Benessere per le persone e il territorio.

Il Consorzio Casalasco del pomodoro, con un fatturato di oltre 200 milioni di euro, associa più di 300 aziende agricole, ubicate tra Parma, Piacenza, Cremona e Mantova che coltivano a pomodoro circa 4.500 ettari di terreno per una produzione complessiva di 350.000 tonnellate di pomodoro fresco, e ha dato vita ad un vero e proprio sistema integrato di filiera mantenendo un legame forte con il territorio.
La materia prima è lavorata immediatamente dopo la raccolta negli stabilimenti limitrofi ai campi di coltivazione, seguendo un percorso breve dal campo alla tavola.

Una filiera corta e certificata in ogni fase, che assicura la massima qualità e tracciabilità della materia prima, dal seme al prodotto finito.
Con Pomì, marchio storico, 100% italiano, di proprietà dell’azienda, la passata di pomodoro italiana arriva in oltre 50 Paesi in tutto il mondo: più del 60% della produzione a marchio Pomì e Pomito, infatti, è destinata ai mercati esteri in Europa, America settentrionale e centrale, Africa e Asia (medio ed estremo oriente).

GIORNALE

ALSO IN FOOD TRENDS

None

News ed Eventi

Pomì al Summer Fancy Food di New York

Pomì, brand della Casalasco SpA, sarà presente allo stand 2655 alla prossima edizione del Summer Fancy Food.

Cibus 2022

News ed Eventi

È (finalmente) tempo di... CIBUS

Si torna a parlare di cibo, sostenibilità, bontà dal vivo! Tutto questo e molto altro a Cibus 2022. Ci vediamo a Parma dal 3 al 6 Maggio!

None

News ed Eventi

Pomì sostiene il progetto "Il Cammino del Po, dal Monviso alla foce del fiume Po"

Un percorso/progetto che attraversa Piemonte, Lombardia, Emilia-Romagna e Veneto, adatto a tutti i “camminatori”, anche con disabilità, all’insegna dell’Agenda 2030