×

Noi di Pomì

TRA CIELO E TERRA: SALVAGUARDIA DELL’AMBIENTE DA CUI NASCE IL POMODORO POMÌ

Pomì pone al centro la cura per il territorio in cui opera, con grande attenzione all’impatto delle proprie attività

Tra cielo e terra: salvaguardia dell’ambiente da cui nasce il pomodoro Pomì

La sfida di Pomì è sempre stata offrire un prodotto buono, sicuro, qualitativamente ineccepibile. Un prodotto sempre più trasparente e responsabile verso il consumatore e l’ambiente.

 

Pomì pone al centro la cura per il territorio in cui opera, con grande attenzione all’impatto delle proprie attività. Se la salvaguardia dell’ambiente è un valore in primo piano lungo tutta la filiera - dai processi di trasformazione del prodotto, al suo imballo certificato FSC - un’attenzione particolare è rivolta alla coltivazione del pomodoro nei campi.

Bilancio sostenibile, buone pratiche, vitalità della terra. Sono questi i principi che guidano le 370 aziende agricole - tra Cremona, Parma, Piacenza e Mantova - che si occupano della coltivazione del pomodoro così come lo si fa da generazioni.

I rigidi disciplinari di produzione integrata, i controlli e le attente analisi sotto il supporto dell’ufficio agronomico sono implementate da tecnologie sempre più innovative che valorizzano il tradizionale lavoro degli agricoltori nel campi.

Grazie a strategie di precision farming che sfruttano strumentazioni particolarmente evolute, come sensori umidometrici, è possibile ad esempio controllare in modo costante il fabbisogno idrico dei campi, comunicarlo agli agricoltori tempestivamente, e garantire in questo modo un uso mirato dell’acqua per il benessere del pomodoro, ma senza sprechi per l’ambiente.

Il rispetto di buone pratiche di sostenibilità è il segreto che permette al pomodoro Pomì di crescere naturalmente a contatto con la terra, sotto il sole che illumina i 7.000 ettari del Consorzio Casalasco del Pomodoro.

Scopri tutte le fasi della filiera corta del pomodoro Pomì.

GIORNALE

ALSO IN FOOD TRENDS

None

Noi di Pomì

Buone maniere in campo

È possibile ricercare la sostenibilità in campo? Noi di Pomì ci proviamo da sempre mettendo in pratica con rigore tutta una serie di buone maniere, volte a tutelare prima di tutto il suolo. 

None

Noi di Pomì

Estate, la stagione dei pomodori Pomì

È in estate che le terre del Consorzio restituiscono il loro frutto migliore e Noi di Pomì ci prepariamo a celebrarlo con la campagna di raccolta e trasformazione per portare sulle tavole il pomodoro in tutte le sue sfaccettature.

None

Noi di Pomì

La tecnologia scende in campo per la sostenibilità

La produzione del cibo rappresenta una delle principali cause del climate change: secondo i dati della FAO, il 54% degli sprechi avviene proprio “a monte”, in fase di produzione, raccolta e trasformazione dei cibi.