×

Polpa, Passata e Dintorni

CETRIOLO: ESSERE GREEN NON SOLO A TAVOLA

La sua famiglia di appartenenza è quella delle Cucurbitaceae, che conosciamo bene perché vi appartengono anche zucche e zucchine. Maggio è il mese della raccolta

Cetriolo: essere green non solo a tavola

La sua famiglia di appartenenza è quella delle Cucurbitaceae, che conosciamo bene perché vi appartengono anche zucche e zucchine. Maggio è il mese della raccolta di questo vegetale che arriva sulle tavole nostrane dopo aver compiuto un lungo viaggio, sia spaziale che temporale. Sembra infatti che le sue origini siano legate a doppio filo alle regioni dell’Himalaya. Discende dal tetto del mondo e parte alla conquista dell’India, proseguendo per l’Egitto e atterrando sulle nostre tavole in epoca romana. Questo ortaggio ama in particolar modo il clima mediterraneo, perché necessita di temperature calde e umide.

Parliamo dei suoi benefici
Il cetriolo inaugura la stagione primaverile e si rivela un ottimo alleato per la nostra salute. Ricco di potassio, vitamine A, C e K, contiene inoltre molta acqua, elemento che lo rende rifrescante e depurativo. Svolge una funzione importante nella depurazione di fegato e pancreas e contiene inoltre gli enzimi, che aiutano l’organismo ad assimilare le proteine che purificano e disintossicano l’intestino. A farne però un alimento davvero salutare è una sostanza predominante: l’Acido tartarico, importantissimo perché impedisce ai carboidrati di trasformarsi in grassi. Ecco perché il cetriolo è apprezzato e consigliato dai dietologi.

Come consumarlo?
Un sapore deciso e gustoso lo rende perfetto per essere consumato crudo in fresche e ricche insalate. A rondelle o a fettine dona un tocco cromatico a contorni e antipasti. Quando è ancora di piccole dimensioni può invece essere utilizzato per la conservazione sottolio, sottaceto e sottosale.
Il cetriolo è poi l’ingrediente fondamentale di una famosa salsa greca, molto popolare anche in Armenia e in Bulgaria: la tzatziki. Per prepararla basta mescolare questo ortaggio, tagliato finemente, con un barattolo di yogurt greco e condire il tutto con qualche foglia di menta tritata, un pizzico di sale e pepe.

Non tutti sanno che il cetriolo ti fa bella
Questo alimento non è solo buono da mangiare, ma anche da spalmare. I suoi sali minerali lo rendono infatti adatto a qualsiasi tipo di pelle, specie se secca o disidrata.
La vitamina C svolge poi una funzione lenitiva sull’epidermide irritato. Per queste ragioni viene utilizzato per bagni rinfrescanti, maschere per il viso, balsamo per capelli, lozioni e saponette. Se tagliato a rondelle e applicato sopra gli occhi aiuta infine a ridurne il gonfiore, contraendo i capillari interessati.

GIORNALE

ALSO IN FOOD TRENDS

None

Polpa, Passata e Dintorni

Cucina l’autunno con Pomì

La nostra ricetta per affrontare l’autunno con gusto? La zuppa, il piatto che scalda la pancia e il cuore.

None

Polpa, Passata e Dintorni

La ricetta definitiva della Pasta al Pomodoro

Da sempre, per sempre. La mitica pasta al pomodoro non è solo il piatto tipico italiano più famoso al mondo, ma anche un pezzetto indimenticabile dei nostri ricordi - quel sapore di buono e genuino che torna alla memoria non appena si pronucia…

None

Polpa, Passata e Dintorni

Belli e buoni

Scopri insieme a Pomì i prodotti di stagione buoni e belli da mettere nel carrello di Agosto e da gustare sotto il sole.