×

Sano e sostenibile

POMODORO: FRUTTA O VERDURA? QUESTIONE DI DEFINIZIONI

Sembra piuttosto facile distinguere l’insalata da una pesca. Ma con altri vegetali la questione non è così limpida.
Proprio il pomodoro si trova a cavallo tra quella linea sottile che separa frutta e verdura.

Pomodoro: frutta o verdura? Questione di definizioni

Il pomodoro si trova a cavallo tra quella linea sottile che separa frutta e verdura.

Sembra piuttosto facile distinguere l’insalata da una pesca. Ma con altri vegetali la questione non è così limpida.

La comune distinzione tra gli ortaggi dipende dall’uso che ne si fa in cucina, e soprattutto dalla differenza di sapore (... la dolcezza è il sentore comunemente associato ad un frutto). Ma la questione merita un approfondimento più accurato.

Partiamo dalle definizioni

Con frutto si definisce “il corpo riproduttivo commestibile di una pianta da seme”. Le verdure, invece, hanno una definizione più ambigua. Etichettiamo con la parola verdura una numerosa varietà di piante le cui parti sono commestibili ed erbacee - dalle radici agli steli, fino alle foglie. La distinzione fondamentale tra frutta e verdura sta nel fatto che quando parliamo di verdura consideriamo l’intera pianta una parte di essa, mentre i frutti sono il mezzo con cui alcune piante diffondono i loro semi.

Già le definizioni tecniche mostrano come possano nascere difficoltà quando dalla scienza passiamo alla cucina. In ambito culinario il pomodoro - così come la zucca, il peperone o il cetriolo - può essere tranquillamente considerato una verdura, ma non è così a livello botanico: alla domanda il “si tratta di frutta o verdura?” un agronomo risponderebbe prontamente che tutte queste varietà vegetali, pomodoro compreso, sono certamente frutti, perché caratterizzati dalla presenza di semi.

In campo o in cucina

Pare proprio che sia la convergenza di settore botanico e cucina a generare grande confusione. Alcuni frutti sono considerati tali sia in ambito culinario che botanico: è il caso delle arance, dell’uva, del cocomero... Mentre molti ortaggi definiti verdura in cucina, sono tecnicamente frutti: è il caso delle melanzane, della zucca - persino del pepe, che pur essendo definito spezia, è in realtà un frutto! - ed è anche il caso del nostro pomodoro.

Frutti e verdure nel mondo

Visto il forte legame con la cucina, il significato di frutta e verdura varia inoltre a seconda delle tradizioni culinarie locali. Basti pensare all'avocado: in Brasile è considerato un frutto, consumato da solo o come dessert in versione di mousse zuccherata. Altrove invece, l’avocado è un ingrediente generalmente presente in insalate o come base per fresche salse, e quindi considerato una verdura.

In italia il pomodoro è certamente il re della cucina, usato in preparazioni salate di vario genere. Come non menzionare l’emblematica passata al pomodoro che rende speciale ogni formato di pasta? Ma il pomodoro può regalare emozioni anche in preparazioni dolci!
Curiosi di provarlo in una veste dolce? Provate questa torta!

GIORNALE

ALSO IN FOOD TRENDS

None

Sano e sostenibile

Poke Bowl o Buddha Bowl le ciotole take away

La moda del momento

None

Sano e sostenibile

Alimentazione vegetariana

Un approccio alimentare protettivo, preventivo e sfiammante: scopriamo di più sull'alimentazione vegetariana.

None

Sano e sostenibile

Freschezza, colore e bontà: il pomodoro Pomì è il re dell’estate

Re della tavola estiva, il pomodoro è il protagonista delle conserve Pomì che racchiudono tutto il profumo, il colore e il gusto dell’estate.