×

Polpa, Passata e Dintorni

GLI SPAGHETTI AL POMODORO A EXPO 2015

Spaghetti al pomodoro, la ricetta più semplice, bella e buona, come me.”

Gli spaghetti al pomodoro a Expo 2015

“Spaghetti al pomodoro, la ricetta più semplice, bella e buona, come me.”
Quando a dirlo è una delle chef star più in voga del piccolo schermo, oltre che del cinguettio twittato tra una cottura e l’altra, non possiamo che concentrare le nostre attenzioni su un piatto che, da tempo immemore, è quintessenza dell’essere italiani, sia nel Belpaese che in suolo straniero. Di cosa parliamo?
Degli spaghetti al pomodoro, naturalmente. A supportarli in qualità di piatto icona della cucina italiana a Expo 2015 è Joe Bastianich, l’imprenditore americano che è diventato, negli ultimi tempi, una vera e propria star del palinsesto più seguito e gettonato. Per il difficile palato statunitense nessun piatto rappresenta meglio il perfetto equilibrio di sapori e profumi: una pasta semplice eppur ugualmente perfetta.
Un primo che calza a pennello il tema conduttore di Expo 2015, “Nutrire il pianeta, energie per la vita”. Un primo che si è conquistato la ribalta della cinematografia nostrana. Da Fellini che ricordava “la vita è una combinazione di pasta e magia” sino a Totò, che ne fa incetta nella pellicola Miseria e Nobiltà, passando infine per un affamato Alberto Sordi nella celeberrima scorpacciata in Un americano a Roma.

La spaghettomania è una passione che in Italia travolge famiglie e generazioni da tempo. A rivelarlo è una recente ricerca condotta da Doxa/AIDEPI. Secondo questo studio il 67% degli italiani preferisce gli spaghetti ad ogni tipo di pasta. Una preferenza, questa, che va a discapito non solo dei formati di pasta corta – fusilli, rigatoni e penne – ma anche di lasagne, tagliatelle e cannelloni.
Tra i condimenti vince invece il classico sugo al pomodoro che, con una percentuale pari al 28%, si conferma il migliore amico degli spaghetti.
Una forza che non ha dalla sua solo il gusto più genuino della cucina mediterranea, ma che vanta anche innumerevoli vantaggi sul fronte della salute e del benessere. Il pomodoro è infatti un prodotto ricco di vitamine e potassio.
La passata di pomodoro Pomì L+, fresca, cremosa e densa, è realizzata unicamente con semi selezionati e coltivati tra le province di Cremona, Parma, Mantova e Piacenza.

GIORNALE

ALSO IN FOOD TRENDS

None

Polpa, Passata e Dintorni

Pomì in Love: idee per un San Valentino di gusto

San Valentino si avvicina. Ecco le nostre idee e suggerimenti per sorprendere e coccolare il partner con squisitezze gourmet.

None

Polpa, Passata e Dintorni

Viaggiare… di gusto!

C'è tutto un mondo da scoprire nell’estate italiana.

None

Polpa, Passata e Dintorni

4 letture per l'estate

Per un’estate tutta da leggere (… e da gustare) abbiamo creato per voi una lista di libri, un omaggio al nostro protagonista preferito, nonché vero Re dell’estate: il pomodoro.