×

Come destreggiarsi nella scelta dei cibi salutari

Quali sono gli alimenti salutari?

La domanda potrebbe sembrare banale, eppure la risposta non è affatto scontata. A dimostrarlo un sondaggio della Morning Consult condotto presso centinaia di Nutrizionisti della American Society for Nutrition, poi esteso al pubblico.
La fotografia emersa è curiosa.

Accanto ad alimenti universalmente riconosciuti “salutari”, come mele, arance, avena e cavoli, o “non salutari”, come hamburger e bibite gassate, c’è un interregno di cibi che rivelano varietà di opinioni anche fra gli esperti, ma soprattutto fra Nutrizionisti e pubblico.

La maggior parte dei Nutrizionisti concorda ad esempio sul fatto che hummus, quinoa, tofu, gamberetti, sushi e vino rosso siano salutari. Meno convinto sulle proprietà di questi alimenti il pubblico, che invece considera “sani” cibi discutibili per i Nutrizionisti come le bevande slim fast e l’olio di cocco, per il fatto che siano privi di zuccheri.

Sulla questione zuccheri interviene anche la Food and Drugs Administration che ha deciso di introdurre nella nuova etichettatura degli alimenti la specifica su zuccheri aggiunti e zuccheri naturalmente contenuti dagli alimenti per maggiore chiarezza del consumatore.

Ma quindi come destreggiarsi nella scelta dei cibi salutari?

Per andare sul sicuro, potete attingere dal ricco paniere della Dieta Mediterranea, considerata fra le più popolari dei regimi alimentari sani dal 25% dei Nutrizionisti interpellati nel sondaggio.

La maggioranza di loro comunque concorda sul fatto che in una dieta equilibrata non c’è bisogno di restrizioni o regole speciali, quanto piuttosto di buon senso alimentare.

Se la salute passa attraverso il cibo, infatti, il mangiar sano passa attraverso la consapevolezza e la conoscenza dell'equilibrata alimentazione.
Ecco il nostro contributo a vostro mangiar sano.