×

Noi di Pomì

HAPPY BIRTHDAY POMÌ!

Era il 1982 e ci presentavamo “O così, o Pomì”, con la nostra Passata gustosa e genuina nell'innovativa confezione in Brik di cartone.

Happy Birthday Pomì!

Da allora ne abbiamo fatta di strada: festeggiamo insieme 40 anni di passione Pomì, in un viaggio dagli anni ‘80 ad oggi per scoprire come ci siamo trasformati insieme a voi!


Anni ‘80: anni di produttività, di successo personale, decennio di stile, colori e silhouette audaci. Nasce Internet ed il telefono cellulare, al cinema arrivano gli effetti speciali, cade il muro di Berlino, esplode Chernobyl, l’Italia vince il Mondiale di calcio, nasce il cinepanettone, le notti iniziano con l’happy hour, irrompe sulla scena la trasgressiva Madonna e gli yuppie griffati dalla camicia al calzino si danno alla scalata delle stanze dei bottoni.

In questo frizzante clima di cambiamenti che investono tutta la società, arrivano anche in cucina del nuovi modi per preparare da mangiare. Il “cibo” diventa “food” - ancora meglio se “fast food”, dopo l’apertura dello storico Burghy a Milano - ed il carrello della spesa diventa un mix di esterofilia, rassicuranti tradizioni, entusiasmo un po’ naif per tutto ciò che era nuovo e giovane. Si spaziava dai più noti marchi di pasta, ai sughi pronti, a snack colorati e dai nomi accattivanti, fino al lusso a portata di mano degli spumanti, che proprio allora raggiungevano popolarità su scala nazionale.

Era il 1984 quando nasce il nostro slogan “O così. O Pomì”. Diventato iconico in brevissimo tempo, entra a far parte del linguaggio comune ed esprime un messaggio essenziale e innovativo per esprimere il valore di un prodotto altrettanto innovativo nella sua semplicità: la passata di pomodoro in confezione di carta. Da allora è rimasto - e per sempre - nell’immaginario collettivo e sulla bocca di tutti, facendo amare i prodotti Pomì sia in Italia sia oltreoceano.

O così o Pomì”: 4 parole semplici che racchiudono però tutta la nostra storia. Il nostro desiderio è sempre stato quello di offrire ricette naturali a partire da un ingrediente principale, il pomodoro, raccolto a pochi passi dallo stabilimento di lavorazione nei terreni del Consorzio Casalasco del Pomodoro e lavorato attraverso un processo semplice, per ottenere una passata autentica, come quella preparata in casa.

Conoscenza, passione e una cura meticolosa nella coltivazione e trasformazione del pomodoro sono il fulcro ed il significato di Pomì, che accompagnata dal suo slogan ha seguito un continuo percorso di innovazione fino ad arrivare ai giorni nostri: dall’originaria passata di pomodoro in cartone a una vasta gamma di prodotti, in carta, vetro e latta; non solo passata, ma anche cubetti, polpa fine, passata rustica. E sono proprio i valori fondanti legati alla materia prima e alla sua origine a rendere Pomì un marchio conosciuto e apprezzato in tutto il mondo. Perché il nostro vero orgoglio è il lavoro fatto per portare dai campi alla tavola un prodotto naturalmente buono, che nonostante il passare degli anni non è stato modificato nel suo essere essenziale, nel suo essere vicino alla quotidianità.

Dal famoso slogan del 1984 tanta strada è stata fatta e tanta ancora ce n’è da fare, in un percorso di evoluzione continua che però non dimentica mai l’obiettivo principale: offrire prodotti sani e genuini. In 4 parole? “O così. O Pomì”, naturalmente.

GIORNALE

ALSO IN FOOD TRENDS

None

Noi di Pomì

Pomì per l’ambiente: non pomodoro, ma salici e querce

Nel Parco di San Colombano a Suzzara (MN) piantati i primi 250 alberi

None

Noi di Pomì

Pomì Trace: la garanzia della nostra qualità

Noi di Pomì ci impegniamo a fornirvi qualità e sapore con i nostri prodotti. 

None

Noi di Pomì

L'alimentazione dagli anni '80 ad oggi

Alimentazione anni '80: dai fast food a una nascente consapevolezza