×

Coltiviamo un futuro sostenibile, calcoliamo la carbonfootprint.

Pomì non è semplicemente un’azienda e un marchio italiano che produce e commercializza prodotti a base di pomodoro. Negli anni è diventata un vero e proprio collettore di storie e persone, agricoltori e famiglie che ogni giorno si dedicano alla cura del pomodoro, con l’intento di portare sulle tavole dei consumatori un prodotto di altissima qualità.

Carbonfootprint. Di cosa parliamo?

Coltivazione del pomodoro

Trasformazione e confezionamento

Utilizzo e smaltimento dell' imballo

Distribuzione

Tra i valori che da sempre la animano vanno sicuramente menzionati il rispetto per il territorio e l’attenzione per l’ambiente che hanno portato Pomì a gestire, con un coinvolgimento sempre maggiore, le emissioni di CO2. In quest’ottica Pomì aderisce, nel 2014, al Programma nazionale per la valutazione dell’impronta ambientale con il progetto co-finanziato dal Ministero dell’ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, finalizzato al “Calcolo della Carbon Footprint della passata Pomì L+”.

La carbon footprint esprime in CO2 equivalente il totale delle emissioni di gas ad effetto serra associate direttamente o indirettamente al ciclo di vita del prodotto; dalla coltivazione e trasformazione del pomodoro, fino alla distribuzione e utilizzo del prodotto, allo smaltimento dell’imballo.

Pomì L+

Il prodotto

Realizzata unicamente con pomodori italiani, naturali e di altissima qualità, la passata di pomodoro Pomì L+, ha caratteristiche innovative. Si tratta infatti di un prodotto che contiene quantità elevate di licopene; il 50% in più rispetto al valore medio delle passate ottenute da varietà tradizionali di pomodoro.

Pomì L+

Il profilo ambientale

Il contributo all’effetto serra derivante dai gas climalteranti emessi durante le fasi del ciclo di vita del prodotto, calcolato per 1 kg di passata di pomodoro Pomì L+ (2 confezioni) e relativo imballaggio, è il seguente.

Pomì L+ neutralizza le emissioni di CO2

Passata di pomodoro Pomì L+ KgCO2 eq %
Ciclo di vita 1,234 100
Upstream 0,841 68,17
Core 0,328 26,59
Downstream 0,065 5,24

Pomì neutralizza le emissioni di CO2 associate alla produzione della passata di pomodoro Pomì L+ acquistando crediti certificati di carbonio e promuovendo un progetto finalizzato all’installazione di stufe per la cottura degli alimenti presso le aree rurali del Siaya County in Kenya. Questo progetto di efficienza energetica si chiama COOKSTOVE ed è certificato Gold Standard. Quali sono i benefici per le comunità locali? Le stufe installate si traducono in una serie di vantaggi: netto calo dei fuochi a cielo aperto, meno quantità di CO2 emessa e quindi sensibile riduzione dell’inquinamento prodotto e infine meno malattie respiratorie per le famiglie del luogo. In quest'ottica Pomì aderisce, nel 2014, al Programma nazionale per la valutazione dell'impronta ambientale con il progetto co-finanziato dal Ministero dell'ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, finalizzato al “Calcolo della Carbon Footprint della passata Pomì L+.