Ingredienti
  • Brandy: q.b.
  • Farina: 100 gr
  • Gamberetti sgusciati: 30 gr
  • Noce moscata: q.b.
  • Olio extravergine di oliva: 2 cucchiai
  • Panna fresca: 80 gr
  • Pepe: q.b.
  • Ricotta: 70 gr
  • Sale: q.b.
  • Sale: 1 pizzico
  • Salmone affumicato: 30 gr
  • Spicchio d’aglio: 1
  • Timo: 1 rametto
  • Uovo: 1
Preparazione

Preparate la pasta fresca, avvolgetela nella pellicola trasparente e lasciatela riposare. Nel frattempo preparate il ripieno dei ravoli: tritate grossolanamente i gamberetti e il salmone e fate cuocere il trito preparato insieme all’olio e all’aglio tritato.

Aggiungete il Brandy e, una volta che questo sarà evaporato, spegnete il fuoco e lasciate intiepidire il tutto. Una volta raffreddato, aggiungete al preparato il timo, la ricotta e aggiustate di sale e pepe. Unite le cozze, il prezzemolo e il pepe e aggiustate di sale.

A questo punto, procedete nella preparazione dei ravioli: stendete la pasta il più sottile possibile e ponente un cucchiaino d’impasto, lasciando circa 3/4 cm tra una pallina di ripieno e l’altra. Sovrapponete un’altra sfoglia, fate una leggera pressione per far uscire l’aria e, con una rotella tagliapasta, tagliate i ravioli.

Preparate ora il sugo: fate soffriggere in una padella capiente l’olio, l’aglio e la passata classica Pomì. Una volta rappreso, aggiungete al composto anche la panna, quindi le foglie di timo e aggiustate di sale e pepe. Fate cuocere nel frattempo i ravioli in abbondante acqua salata. Una volta cotti, scolateli e fateli saltare nel sugo. Servite i ravioli di pesce ben caldi.

e se mi prende
il momento #chef?

#foodlovers