×
75 min Facile

Prodotto consigliato

Prodotto consigliato

Una soffice, omogenea polpa di pomodoro fresco, creata per chi ama un sapore più morbido e dedicata ai palati più esigenti. Perfetta per cucinare ragù, zuppe, passati di verdura e salse sfiziose.   Prova la nostra polpa di pomodoro con le ricette originali Pomì: Salsa messicana Uova strapazzate al pomodoro Salsiccia al sugo

SCOPRI
75 min
Tempo di preparazione
Facile
Difficoltà
Ingredienti per 8 paccheri
Ingredienti
Polpa Fine 3x400g 240 gr
Pangrattato100 gr
Sale finoq.b.
Uova medie2
Farcitura
Acciuga2 filetti
Bailico4/5 foglie
Formaggio grattugiato90 gr
Mozzarella di bufala sgocciolata130 gr
Pepe macinatoq.b.
Ricotta di bufala sgocciolata90 gr
Per Decorare
Basilico2/3 foglie
Formaggio grattugiatoq.b.
Per frittura
Olio di arachidi700 gr
Salsa
Basilico2-3 foglie
Cipollotti30 gr
Olio extra vergine di oliva30 gr
Sale finoq.b.
Preparazione

Per i paccheri:

  1. Per preparare i tuoi paccheri fritti, porta a bollore un’abbondante pentola di acqua, salala e cala la pasta.
  2. Scola i paccheri quando saranno al dente e lasciali raffreddare su una gratella posizionandoli verticalmente. 

Per la farcitura:

  1. Dedicati ora al ripieno. Taglia la mozzarella di bufala a dadini, riponili in un colino con una ciotola sottostante e lascia sgocciolare in frigorifero per 30 minuti fino a che la mozzarella rilascerà tutto il suo liquido.
  2. Procedi allo stesso modo con la ricotta di bufala, quindi mettila in un colino a maglie strette appoggiato su una ciotola e lascia sgocciolare per 30 minuti.
  3. In una ciotola amalgama la mozzarella e la ricotta sgocciolate e aggiungi il formaggio grattugiato e aggiusta di sale e pepe.
  4. Affetta il basilico a chiffonade; per farlo, metti una foglia di basilico sopra l’altra, arrotola la piccola pila ottenuta su sé stessa e taglia le foglie orizzontalmente in modo da ottenere delle striscioline sottili. Metti il basilico nella ciotola con il composto di formaggi e amalgama.
  5. Trita i filetti di acciuga e aggiungili al ripieno. Trasferisci la farcitura in una sac a poche e tienila da parte in frigorifero.

Per la salsa di pomodoro:

  1. Pulisci i cipollotti e tritali finemente; falli appassire per 3-4 minuti in una pentola capiente assieme all’olio extravergine di oliva.
  2. Aggiungi la polpa fine Pomì e il basilico; aggiusta di sale.
  3. Lascia sobbollire la salsa a fiamma bassa per 20 minuti.
  4. Una volta pronta, lascia raffreddare la salsa, trasferiscila in una ciotola e frulla il tutto con un frullatore immersione.
  5. Metti la salsa in una sac a poche e tienila da parte in frigorifero.

Per impanare:

  1. Prepara ora l’occorrente per la panatura: sbatti le uova in una ciotola e in un altro recipiente metti il pangrattato.
  2. Preleva dal frigorifero la sac a poche contenente il ripieno di formaggi, taglia la punta e spremi il composto all’interno dei paccheri, farcendoli uno ad uno, senza esagerare con le quantità.
  3. I paccheri sono pronti per essere impanati. Immergi ciascun pacchero prima nell’uovo e poi nel pangrattato, aiutandoti con una forchetta in modo da impanarlo uniformemente.  
  4. Fai attenzione: i paccheri, durante la frittura, dovranno contenere bene la farcitura interna; quindi, procedi effettuando una doppia impanatura sulle estremità.

Per la frittura:

  1. In una pentola capiente porta l’olio di arachidi alla temperatura di 175°; la temperatura dell’olio è fondamentale per ottenere un fritto perfetto, quindi, verifica che sia corretta aiutandoti con un termometro da cucina.
  2. Friggi due paccheri alla volta per 2-3 minuti fino ad ottenere un colore dorato e una consistenza croccante. Con una schiumarola preleva i paccheri e mettili a scolare su un piatto foderato di carta assorbente.

Composizione:

  1. Prendi dal frigorifero la sac a poche contenete la salsa di pomodoro e spremila sull’estremità di ciascun pacchero. Spolverizza ora con del formaggio grattugiato e decora con una fogliolina di basilico.
  2. Io ho servito i paccheri fritti in otto bicchierini monoporzione. In questo caso ti consiglio di riempire di salsa ciascun bicchierino per ¼ e di adagiare il pacchero al suo interno.
  3. I tuoi paccheri fritti sono pronti per essere serviti!

Conservazione:

Ti consiglio di consumare immediatamente i tuoi paccheri fritti, quando saranno dorati e croccanti. Non ti consiglio di congelarli. Eventualmente puoi preparare il giorno prima sia la farcitura che la salsa di pomodoro.

Download Pdf

RICETTE

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE