×

Polpa, Passata e Dintorni

VIAGGIARE… DI GUSTO!

C'è tutto un mondo da scoprire nell’estate italiana.

Viaggiare… di gusto!

Fare un tuffo dove l’acqua è più blu – tra scogliere, salsedine e tramonti … Respirare a pieni polmoni tra specchi d’acqua dolce, pini profumati e montagne costellate di fiori… Camminare tra le i viuzze deserte di una città ripercorrendo storie, arte e tradizioni… c'è tutto un mondo da scoprire nell’estate italiana.

 

E se Agosto è il mese votato per natura al viaggio, all’avventura, alla ricerca (...fosse anche solo di un attimo di relax), c’è una cosa che va naturalmente a braccetto con gli scorci e i paesaggi del nostro Bel Paese: le tradizioni culinarie. Un patrimonio storico e culturale millenario, tramandato come un prezioso cimelio da generazioni, che non smette mai stupire!

E allora Noi di Pomì abbiamo pensato a uno speciale itinerario estivo per viaggiare (...di gusto) l’Italia inseguendo alcune ricette tipiche.

E se avete già in mente altre mete, no worry! vi lasciamo le nostre ricette da preparare, perché del resto non c’è niente di più divertente che viaggiare rimanendo comodamente seduti a tavola!

Ecco 3 luoghi da scoprire (e da mangiare) in questo caldo Agosto italiano!

TOSCANA

Arte e vino, architettura e colline. La Toscana custodisce un insieme di bellezze tutte racchiuse in una cornice naturalistica incantevole. Ma tra le tante ricchezze di questa regione ce n’è una che rende particolarmente fieri i suoi abitanti: la cucina, che nell’autenticità trova il suo elemento caratteristico. Da Pisa a Livorno fino a Firenze; da Siena a Pienza, fino a Grosseto, la grande tradizione gastronomica eguaglia il patrimonio d’arte. E se la pappa al pomodoro è la Gioconda della cucina toscana, c’è un’altra ricetta che non potete perdere: quella degli gnudi!
Gnudo, nell'espressione dialettale toscana vuol dire nudo: perché è dal ripieno del tortello maremmano – liberato dal suo involucro di pasta – che nasce questo sostanzioso piatto della tradizione contadina.

Perché imprigionare nella pasta un ripieno così gustoso come quello di ricotta e spinaci? Se lo sono domandati i toscani. “Meglio assaporarlo così, gnudo!” Detto, fatto!
Per scoprire la ricetta completa cliccate qui.

ROMAGNA

La Via Emilia attraversa il territorio dell’Emilia Romagna da capo a capo ma è molto più di una strada da percorrere... è piuttosto una mappa per molteplici tesori, una roadmap che conduce alla scoperta della prima arte per cui questa regione è conosciuta in Italia e nel resto del mondo: quella culinaria. Talmente varia, talmente ricca, talmente buona che nel 2020 anche la famosa guida Lonely Planet ha deciso di dedicare un’edizione alla Regione Emilia Romagna e alle sue prelibatezze paesaggistiche, artistiche, ma soprattutto eno-gastronomiche.
Vi abbiamo convinti a partire? Caricate la vostra playlist preferita, abbassate i finestrini e lanciatevi in un viaggio on the road alla scoperta di questa regione golosissima… e quando arrivate in Riviera ordinate i passatelli (in versione asciutta per l'estate romagnola!) Se volete prepararli con noi, date un’occhiata alla ricetta!

SICILIA

Il blu del mare, l’arancio degli agrumi, il bianco della sabbia fine. Difficile descrivere la Sicilia con un colore. Ancor più difficile farlo con un piatto. Palermo, Trapani, Catania, Siracusa – è impossibile non fermarsi a ogni angolo per ammirare e gustare qualcosa: si comincia con una colazione a base di granita e brioche, si prosegue con la classica cassata per lo spuntino spezzafame, per concludere con un goloso cannolo di ricotta e cioccolato per la merenda pomeridiana. E dopo che questa carrellata di dolci ha stuzzicato il vostro palato, è arrivato il momento di fare sul serio, con una ricetta che è un vero trionfo di bontà: la pasta alla Norma.

Pare che l’origine del nome sia da attribuire al celebre commediografo siciliano Nino Martoglio che – di fronte a un piatto di pasta condito con salsa di pomodoro, ricotta salata, melanzane fritte e basilico – avrebbe esclamato “Chista è na vera Norma” (“Questa è una vera Norma”), riferendosi ad un’opera di Bellini. Nasce così un piccolo capolavoro gastronomico!
Noi vi proponiamo due versioni rivisitate di questo piatto della tradizione Siciliana:

Pronti a partire? Buon viaggio (di gusto)!

GIORNALE

ALSO IN FOOD TRENDS

None

Polpa, Passata e Dintorni

4 letture per l'estate

Per un’estate tutta da leggere (… e da gustare) abbiamo creato per voi una lista di libri, un omaggio al nostro protagonista preferito, nonché vero Re dell’estate: il pomodoro.

None

Polpa, Passata e Dintorni

Cucina l’autunno con Pomì

La nostra ricetta per affrontare l’autunno con gusto? La zuppa, il piatto che scalda la pancia e il cuore.

None

Polpa, Passata e Dintorni

La ricetta definitiva della Pasta al Pomodoro

Da sempre, per sempre. La mitica pasta al pomodoro non è solo il piatto tipico italiano più famoso al mondo, ma anche un pezzetto indimenticabile dei nostri ricordi - quel sapore di buono e genuino che torna alla memoria non appena si pronucia…